In2theWhite

Servizi

Realizzazione sito web Implementazione SEO Monitoraggio attività digital

Tipo di progetto

Singolo sito web
In2thewhite di Babi Milani è un punto di riferimento per lo sci italiano. Babi Milani, ex atleta azzurra, è oggi una delle più famose maestre di sci in Italia, vantando di centinaia di adesioni ogni anno in gruppi di lavoro inclusivi e aperti a tutti. Il suo sito web riceveva traffico solamente dai social e aveva bisogno di una rinnovata. Ecco qui il nostro progetto.

In2thewhite è stato un progetto molto interessante.

Si partiva da un sito molto datato, fatto in Joomla e assolutamente non responsive.
Tra l'altro, il sito di In2thewhite era stato segnalato nel 2019 come "Mobile first" da Google: l'indicizzazione era quindi prioritaria se ben svolta a livello mobile.

Inoltre, la completa mancanza di un'attività SEO ha portato il sito a ricevere traffico solamente dai social media, portando a zero le opportunità provenienti dalla ricerca organica di Google.

Barbara stava perdendo tantissime opportunità!

E' stato quindi necessario fare uno studio di settore per capire come cogliere l'occasione del restyling del sito web per migliorare anche le performances dello stesso.

Fase 1: studio di settore e della concorrenza

Fase fondamentale: studiare il mercato. Chi sono i principali maestri di sci e scuole di sci in Italia? Come si posizionano sul mercato? Come comunicano ai loro clienti?

Queste sono state le domande che mi sono posto nella fase di studio. Tanti gli input, ma sicuramente quello dello sci è un settore con grandi potenzialità online, mal sfruttate.

Fase 2: studio dell'architettura del sito

Una volta studiato il mercato, mi sono indirizzato nella definizione dell'architettura del sito www.in2thewhite.com. Il sito risultava, oltre che non responsive, anche molto complesso dal punto di vista organizzativo: tante pagine, strutturate male. E' stata mia premura creare una struttura molto semplice e immediata per aiutare anche i motori di ricerca a comprendere il sito stesso.

Fase 3: proposte grafiche al cliente e scelta della strada

Dopo aver deciso la struttura, sono state presentate al cliente 4 ipotesi grafiche, molto diverse ma tutte impattanti, create con Sketch, una delle applicazioni di grafica web più amate dagli addetti ai lavori. Ognuna aveva delle sue caratteristiche fondamentali. Tra di esse si è deciso di implementarne una, forse la più estrosa.

Fase 4: implementazione su Webflow

Con la grafica alla mano, si è passati allo sviluppo vero e proprio con il supporto di Webflow, uno dei programmi più precisi e customizzabili in commercio. Webflow è un programma che ha un'interfaccia grafica e non un codice di scrittura, ma funziona esattamente come se l'utente stesse scrivendo il codice stesso. Questo aiuta lo sviluppatore ad essere preciso ed evitare errori che spesso capitano con l'HTML.

Fase 5: ottimizzazione SEO

Una volta che tutte le pagine vengono create dal punto di vista dei contenuti e del design, si passa alla fase finale, ma forse la più importante del progetto: l'ottimizzazione SEO, ovvero la Search Engine Optimization, per aiutare il sito ad essere trovato e "ben voluto" dai motori di ricerca come Google. In realtà la fase di SEO comincia già con lo sviluppo: i contenuti infatti devono essere allineati alle parole chiave che si vuole puntare. Ma la vera ottimizzazione si ha quando si inseriscono nel sito i tag Title e Description e, in una fase ancora successiva, quando si cominciano a cercare backlink e referral.