June 14, 2020

Come Aumentare Follower Su Instagram Gratis

L'unico metodo, originale e sicuro per crescere su Instagram velocemente. Seguilo passo passo per ottenere successo. Importante: c'è del lavoro manuale da fare.

Come aumentare follower su Instagram gratis? E’ una domanda che mi viene rivolta molto spesso, da tanti clienti che vogliono qualche consiglio spassionato.

Molti professionisti davvero bravi nel loro lavoro si trovano spesso con pagine seguite da 120, 250 persone.


Quando vedo queste situazioni mi viene spontaneo dire: cosa state facendo? Perché perdete tempo su Instagram per comunicare a così poche persone? Velocizzate la vostra crescita, parlate ad una audience più vasta.


Qualche anno fa per crescere sarebbe bastato usare un Bot.

Si pagava qualche decina di euro al mese ed ecco che le pagine crescevano velocemente.


Purtroppo questa pratica è diventata quasi impossibile: Instagram ha impostato negli ultimi anni una guerra contro i Bot che è stata fatale per quest’ultimi.


Oggi, usare un Bot per aumentare follower su Instagram velocemente non è assolutamente consigliato. E’ probabile che il Social Network si accorga ben presto del fatto e ti blocchi il profilo.


Ma, udite udite, è possibile copiare il lavoro del Bot e farlo tu stesso, ottenendo gli stessi risultati.


E’ per questo che è necessario lavorare con altre leve e trucchi. E’ certamente più faticoso, ma hai 2 ottimi motivi per farlo:

  • E’ gratis. Ovviamente, come tutte le cose gratis, pagherai con il tuo tempo dedicato al lavoro che ti sto per dire.
  • E’ utile. I consigli che ti darò aiuteranno non solo ad ottenere più seguaci, ma anche ad avere un profilo migliore (ricordati sempre che Instagram è il social della fotografia..).


Sei pronto? Allora partiamo!


Cos’è un Bot e che tipo di follower mi sarei dovuto aspettare

Un Bot non è altro che un programma che entra nel nostro profilo e lavora nell’ombra.

Il suo operato non è molto complicato: rende automatiche 3 attività di base di Instagram:


  • Like alle foto
  • Follow/Unfollow
  • Commenti


Ovviamente si basa sui parametri che diamo noi. Ad esempio, possiamo chiedergli di fare like a tutte le foto che contengano un particolare hashtag o che siano scattate in una location predefinita.


Voglio sfatare subito un mito: i follower che ricevevamo grazie al Bot non erano finti, ma persone vere, che trovavano interesse nel nostro profilo.


La chiave dell’utilizzo del Bot era semplice: gli altri utenti si accorgevano di noi grazie a questi like, commenti o follow.

Era un po’ come fare “tap-tap” sulla spalla di altre persone, dicendo “Ciao, ci sono anche io, guarda cosa so fare”, ma in modo automatico.



Come aumentare follower su Instagram: la cura del profilo

Tra poche righe ti dirò il trucco per aumentare i tuoi follower su Instagram in modo gratuito.

Ma prima, ho bisogno che tu faccia una cosa.


Sostanzialmente, è importante che tu analizzi il tuo profilo.


  • L’immagine del profilo è impattante? Suscita curiosità?
  • Il “Nome” della pagina spiega chi sei o cosa fai?
  • La descrizione aggiunge dettagli utili?


Per farti capire meglio ti faccio un esempio.


Sei un fotografo e ti chiami Mario Rossi.

Hai scelto come username @mariorossifoto.

Se pensi di mettere come “Nome” della pagina “Mario Rossi Foto”, secondo me sbagli.

Questo perché in tante videate di Instagram la gente vedrà 2 volte la stessa informazione.


Ecco qui:

follower instagram


Vedi?


In molte schermate, come quella dell’elenco dei follower o dei Mi Piace ad una pagina, vedi nella prima riga lo username, mentre nella seconda quello che hai impostato come “Nome” della pagina.

E’ quindi raccomandabile, con il nome della pagina, dare maggiori informazioni rispetto allo username.


Ritornando all’esempio del fotografo, io farei così:


@mariorossifoto

Mario Rossi - food photographer a Genova


In questo modo susciti un interesse in chi ha piacere di andare a vedere - e seguire - il profilo di un fotografo di food.


Lo stesso vale per la descrizione. Spiega quello che fai in modo veloce, indica dove lavori se necessario. Usa emoticons per rendere il messaggio più piacevole.


Hai messo a posto Nome della pagina e Descrizione?

Ottimo!


Adesso veniamo alla questione più spinosa: le fotografie (ovvero, i post).

Instagram, come dicevo, è un social network che da grande valore alle foto.

E’ nato per questo.

Per cui, non stupriamolo: cerchiamo di condividere contenuti di qualità.

Altrimenti, il piano che sto per dirti non potrà avere un grande successo.

Dobbiamo piacere agli altri; per farlo io consiglio sempre di:


  • fare foto belle, non sgranate, con una buona luce
  • avere una bacheca coerente: troppi colori, foto troppo diverse o con tonalità incoerenti non attirano like
  • se vuoi condividere grafiche o contenuti, cerca di farlo usando un design di livello
  • utilizza le stories: sono importanti tanto quanto i post


Detto così può essere difficile per molti arrivare a contenuti di livello.

Per questo secondo me devi:


  • prendere ispirazione: comincia a seguire pagine che fanno il tuo stesso lavoro, ma sono più bravi di te a comunicare e copia letteralmente quello che fanno
  • utilizza dei tool che ti possano supportare: Canva è uno di questi ed è gratuito. Ti aiuta con design pre impostati sia per post con grafica, sia per stories.



Come aumentare follower su Instagram: il trucco definitivo

Ed eccomi pronto a svelarti, una volta sistemato il tuo profilo (fondamentale farlo, mi raccomando, prima di procedere con l’attività che sto per dirti), come far crescere i tuoi follower su Instagram completamente gratis.


Il trucco in realtà è molto semplice, ma porta grandi risultati.

E’ esattamente quello che facevano in modo automatizzato i Bot.


DEVI ESSERE UN UTENTE ATTIVO, soprattutto con chi non ti conosce.


Mi spiego meglio.


Sei un fotografo di matrimoni a Genova?

Bene, comincia ad entrare nei profili dei tuoi concorrenti e vai a vedere chi li segue.


Ottimo, adesso comincia a seguire i follower dei tuoi concorrenti.

Hai capito bene, comincia a seguirli cliccando su “Segui”, uno per uno, ma tutti di fila.


Nota bene, Instagram recepisce come spam questa attività se fatta in maniera eccessiva.

Per questo ti consiglio di seguire circa 100 utenti e poi fermarti.

Dopo magari 3 ore ritorna nel profilo del tuo concorrente e comincia a seguire altre 100 persone.


Fallo tutti i giorni, 3 o 4 volte al giorno.


Vedrai che questi utenti, quando vedranno il tuo follow, verranno a guardare il tuo profilo che, se attraente e sexy, porterà ad un ricambio del follow.


Stimo che circa il 20/30% degli utenti che seguirai ti seguiranno a loro volta.


Se ad esempio in un giorno segui +500 persone, almeno 100 ti seguiranno a loro volta.

Facendo così tutti i giorni puoi immaginare la velocità di crescita del tuo profilo.


Ovviamente oltre a questo ti consiglio di fare like alle varie foto sotto un hashtag di tuo interesse, o un luogo importante per te. In alcune foto potrai commentare, magari con solamente una emoticon.

Anche queste attività aiuteranno la tua visibilità online.


Attenzione però a quanto ti ho detto sopra: un profilo di scarsa qualità, con foto incoerenti e sgranate oppure prese da database (e quindi senza un’”anima”) abbasserà molto il tasso di follow.

Quel 20/30% di cui parlo sopra potrebbe diventare molto più basso se l’utente appena seguito non vedrà un senso nel tuo profilo.



Tiriamo le somme

Riassumendo, questo è la scaletta che devi fare per aumentare i tuoi follower su Instagram:


  • metti a posto la tua immagine del profilo: trovane una accattivante e di qualità
  • scrivi un “nome profilo” di qualità, che descriva chi sei e cosa fai in pochissime parole
  • Aggiorna la tua descrizione con emoticon, elenchi e spiega cosa ti rende unico
  • controlla la tua bacheca: archivia i post poco coerenti con il resto, quelli di bassa qualità e che non danno valore aggiunto
  • Solo adesso potrai cominciare a seguire utenti “in target” ovvero che già seguono tuoi competitor, con l’obiettivo che loro ti seguano a loro volta


Vedi? Non è così complicato far crescere il proprio profilo Instagram.

Io l’ho fatto con molti miei clienti e risultati sono sempre stati stupefacenti.


Un ultimo suggerimento

Questo ultimo “take-away” che voglio consigliarti è più complicato e non dipende solo da te, ma può aiutarti molto.


Instagram si divide in 3 tipologie di utenti:


  • persone comuni
  • pagine professionali che creano contenuti
  • aggregatori di contenuti di altri


Quest’ultima categoria è molto importante: non creando contenuti loro stessi, ripostano i post che ritengono di qualità e legati al mondo di cui vogliono parlare.

In ogni campo troviamo questo genere di pagine e spesso sono molto seguite.


Creare contenuti di qualità e taggare sui propri post queste pagine può essere utilissimo per generare visibilità.

Può capitare, se siamo fortunati, che questi aggregatori condividano il nostro contenuto e ci taggino.

Questo porta una visibilità strepitosa alla nostra pagina, in modo totalmente gratuito.


Spesso ci sono pagine aggregatori locali: per esempio per ogni regione/città ci sono aggregatori delle migliori foto scattate (i profili “igers”). Se si scattano foto di qualità, non è impossibile essere ripostati sulle loro bacheche.


Bene, è tutto.

Se avete ulteriori domande, sono sempre a vostra disposizione!

Ti serve aiuto? Scrivimi!

Grazie! La tua richiesta ha raggiunto la mia casella di posta. Sarai ricontattato a breve!
Oops! Qualcosa è andato storto. Riprova a compilare il form!